Contatto

Descrizione

Martedì 15 marzo u.s. si è tenuto l’incontro richiesto dalle Organizzazioni Sindacali con l’Azienda necessario per fare il punto della situazione e condividere un testo di accordo sullo Smart Working, che sarà sottoposto alla valutazione delle lavoratrici e lavoratori interessati nelle prossime assemblee, in previsione del termine alla deroga sulla legge n. 81 del 22 maggio 2017 che regolamenta il lavoro agile con la prevista cessazione dello stato di emergenza il prossimo 31 marzo e il rientro in sede aziendale.
Come FISTel CISL abbiamo chiesto a Pixarprinting di dare la possibilità alle lavoratrici e ai lavoratori che si trovano in situazioni di estrema difficoltà sanitaria e sociale e che impediscono il rientro in sede aziendale di poter utilizzare lo Smart Working al 100%; altresì è stato fatto presente, così come facciamo in tutte le aziende, della necessità di prevedere un riconoscimento economico visti gli incrementi delle spese energetiche.
In attesa di definire il testo del possible accordo, evidenziamo che nei prossimi giorni verranno inviate ai dipendenti interessati le lettere individuali per l’adesione al nuovo Lavoro Agile e che l’avvio del nuovo meccanismo è previsto a partire dal 4 aprile fino al 31 dicembre 2022.
L’azienda ha poi illustrato una serie di slide relative ad un “nuovo progetto” che prevede una rivisitazione complessiva dei locali di lavoro e delle sale mense che avrà un costo complessivo di 100 milioni di dollari.
Come FISTel CISL abbiamo evidenziato ai Responsabili Aziendali che è molto importante investire sulla sede di lavoro ma è molto più importante investire sui lavoratori che chiedono a ragione, visti anche gli incrementi energetici e la continua perdita del potere di acquisto dei salari una dignitosa risposta economica.
A tal proposito come FISTel CISL, così come condiviso con i nostri delegati in fabbrica che quotidianamente raccolgono le esigenze e richieste di tutte le lavoratrici e lavoratori, abbiamo chiesto che da subito venga riconosciuto un incremento di 2 euro sul buono pasto e un gettone presenza di 30 euro in aggiunta alla normale retribuzione per le prestazioni straordinarie.

Purtroppo, per l’azienda, l’unica disponibilità del momento presentata al tavolo sindacale,
è di riconoscere 120 euro in buoni (fringe benefit) nel mese di aprile o maggio a titolo di
anticipo dell’importo che in questi anni ha riconosciuto nel periodo natalizio.
Come FISTel CISL abbiamo valutato tale scelta aziendale insufficiente per alcuni
aspetti offensiva della dignità delle lavoratrici e dei lavoratori che anche in
presenza di una grave emergenza sanitaria hanno sempre lavorato consentendo
all’azienda di continuare a svolgere l’attività quotidiana.
Non era questa la risposta che si attendevano i lavoratori e tantomeno noi!!!
In conclusione dell’incontro l’azienda sul Premio di Risultato ha riferito I seguenti dati
consolidati al 28 febbraio u.s.:
• Fatturato: raggiunto il 100% e attualmente in crescita;
• EBITDA: raggiunto il 98%;
• NPS: raggiunto l’80% (61,5).
A breve seguiranno le assemblee con tutte le lavoratrici e I lavoratori e speriamo le
votazioni per il rinnovo della RSU, noi siamo pronti!!!
La Segreteria Regionale FISTel CISL Veneto

Ulteriori tags

Informazioni di contatto

Via Ca' Marcello, 30172 Venezia VE, Italia

Orari d'apertura

Lunedì 9:30 - 18:00
Martedì 9:30 - 18:00
Mercoledì 9:30 - 18:00
Giovedì 9:30 - 18:00
Venerdì 9:30 - 17:00
Ora locale 19:05
You don't have permission to register