|  
Regioni  >  Umbria
novembre 13, 2019
Settori Umbria

Settori

Umbria

Tim: il 74% dei lavoratori umbri dice sì all’accordo nazionale

Author: Annamaria/venerdì 2 agosto 2019/Categories: Notiziario Generale Umbria

Tim: il 74% dei lavoratori umbri dice sì all’accordo nazionale

Le segreterie regionali di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil esprimono soddisfazione per la consultazione svolta tra i dipendenti di Tim Umbria sull’accordo complessivo siglato il 18 di luglio tra le segreterie nazionali, il coordinamento Rsu e l’azienda Tim.
Le assemblee si sono svolte in tutte le sedi aziendali della regione, dal 23 al 30 luglio, coinvolgendo 113 dipendenti, che hanno espresso parere favorevole allo scioglimento della riserva sui Verbali di Accordo, con una percentuale del 74%.
Gli accordi siglati rappresentano un importante risultato per aver ripristinato il secondo livello di contrattazione nella più grande azienda tecnologica del Paese, trovando soluzioni contrattuali migliorative ed innovative per quanto riguarda il premio di risultato, adeguamenti professionali (attesi da oltre 10 anni), flessibilità oraria, strumenti di conciliazione vita-lavoro.
Non vengono sanate le ferite operate dall’azienda con la disdetta unilaterale del contratto aziendale avvenuto tre anni fa, ma si va nella direzione di avere relazioni industriali moderne e rispettose del ruolo svolto dai lavoratori e lavoratrici, che porterà nei prossimi mesi ad affrontare i temi rimasti ancora aperti.
Le segreterie regionali di Slc Cgil, Fistel Cisl e Uilcom Uil dell’Umbria ritengono importante il giudizio espresso dai lavoratori circa i contenuti del programma di reindustrializzazione e riposizionamento di Tim, attraverso il “contratto di espansione”, che, con riduzioni contrattate di orario di lavoro per tutti i dipendenti, con processi ampi di formazione e riqualificazione di personale interno, permette l’assunzione di 500 nuove unità, per coprire le nuovissime competenze digitali e permettere a Tim di stare al passo con i tempi.
Dalle Assemblee svolte è emersa però la preoccupazione dei lavoratori e delle lavoratrici rispetto al processo di indebolimento operativo e dirigenziale della struttura Tim Umbria, con la richiesta alle organizzazioni sindacali di un impegno ulteriore per affrontare il tema degli organici e della struttura umbra.

 

SLC CGIL UMBRIA Alessandro Piergentili
FISTEL CISL UMBRIA Simona Garofano
UILCOM UIL UMBRIA Tommaso Sanna

Number of views (95)/Comments (0)

Tags:
Ultim'ora Umbria

mercoledì 6 novembre 2019

COMUNICATO STAMPA

RSS