|  
giugno 02, 2020

Settori

Telecom
Tim - Esito incontro territoriale

Tim - Esito incontro territoriale

Author: Massimo/venerdì 28 febbraio 2020/Categories: Telecomunicazioni Gruppo Telecom Veneto

Mercoledì 19 febbraio u.s., si è tenuto a Mestre l’incontro territoriale tra TIM e le Segreterie Regionali di SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL, UGL Telecomunicazioni unitamente alla RSU, per proseguire il confronto sulle tematiche di Wholesale Operations e di Commercial del Veneto.
TEMATICHE DI WHOLESALE OPERATIONS La RSU FISTel CISL ha ribadito la necessità di effettuare la rivisitazione dei turni di lavoro del personale delle strutture di governo (rjm, analist, delivery, ecc..) e dei Tecnici On Field nonché la rimozione dell’attuale disposizione aziendale che, obbliga i TOF di trovarsi il sostituto per fruire delle ferie in caso di turno o reperibilità.
TIM si è resa disponibile alla riduzione di 1 unità in presidio nelle domeniche e nei Festivi Infrasettimanali nella struttura RJM, per quanto concerne i Tecnici On Field, l’azienda ha risposto che ha bisogno di fare ulteriori approfondimenti con la linea tecnica.
La RSU FISTel ha poi rinnovato, visti i continui fermi e controlli da parte delle forze dell’ordine, la richiesta di dotare gli autoveicoli aziendali della necessaria documentazione e di integrare la polizza assicurativa aziendale con la copertura della tutela legale e delle spese giudiziarie per la difesa penale, di chiarire quale dotazione oltre allo smartphone di servizio, devono avere i Tecnici On Field, di avere un aggiornamento sulla sostituzione delle pandavan per i progettisti di Creation ed “Ex Network” e sull’impossibilità di utilizzare l’autolavaggio convenzionato con TIM a Verona.
Su tali temi TIM, precisando che ogni TOF non può avere due dotazioni (notebook e tablet), ha fornito le seguenti risposte:
• Dotazioni Tecnici On Field:
- NOF = Microsoft Surface (in fase di consegna);
- TX, CX, NICI, ex ATA = Notebook;
- IMPIANTI SERVIZI = tablet (di norma il profilo DATI ha in dotazione il Notebook);
• Per il personale di Creation ed “ex Network” si verificherà la possibilità di fare eventuali sostituzioni delle attuali pandavan con i fiorino;
• E’ in risoluzione il contenzioso tra Leasys e il Gestore dell’autolavaggio a Verona.
TECNICI REM
A seguito dei recenti ordini di servizio, i Responsabili Aziendali hanno illustrato la confluenza/integrazione dei circa 230 Tecnici REM (stazioni di energia/CDZ) a livello nazionale nel mondo On Field, mediamente sono previste 3/4 risorse in ogni FIELD FORCE, mentre alcune unità saranno inserite nelle strutture di supporto specialistico della funzione M&TI di direzione OA.
I Tecnici REM saranno gestiti dagli attuali Coordinatori AOT, entreranno nel Field Force con le stesse logiche degli attuali TOF (Tecnici On Field), concorreranno al piano di incentivazione, attesteranno le timbrature sullo smartphone, potranno optare per il nuovo “progetto panda” e continueranno a svolgere prevalentemente le loro attività.
Allo stesso tempo, parte dei Tecnici TX e CX, saranno formati e certificati per le lavorazioni su impianti in tensione al fine di effettuare le attività REM di “skillaggio base”.
La RSU FISTel, visto il lavoro in tensione svolto dai tecnici REM, ha invitato TIM a prestare particolare attenzione alla formazione, al fine di garantire ai lavoratori la necessaria sicurezza (molto più importante dei piani di incentivazione), poiché l’attività dei REM, prevede anche interventi su apparati in alta tensione (380 volt).
TEMATICHE COMMERCIAL DEL VENETO
SERVIZIO 119 - 187 Sono state nuovamente segnalate le problematiche collegate all’efficienza del sistema informatico CCC (ex DBSS), il quale continua ad essere lento e macchinoso.
TIM ha evidenziato come rispetto a settembre/ottobre 2019, il sistema informatico abbia meno blocchi e, al fine di migliorarne la funzionalità, nel mese di marzo a Padova verranno pianificati incontri dedicati con gli specialisti di Information Technology.
AREA VENDITA
La RSU FISTel CISL ha segnalato che ad oggi non sono ancora stati comunicati gli obiettivi per il 2020, e che nel 2019, i lavoratori (quasi tutti), non sono riusciti a raggiungere gli obiettivi individuali di vendita (PIV), nonostante la loro professionalità e disponibilità che si protrae anche al di fuori del normale orario di lavoro.
PIANO SPAZI VENEZIA
La RSU FISTel CISL ha chiesto al Responsabile di Reale Estate se è in previsione la chiusura della sede di Mestre via Carducci e/o p.le Donatori di Sangue, vista la dismissione del CED in via Esiodo e la creazione di nuove postazioni di lavoro in via Torino.
TIM ha comunicato che attualmente non vi è alcuna intenzione di dismettere le sedi di Mestre via Carducci e p.le Donatori di Sangue e che non è ancora stato definito come verrà riutilizzato lo spazio dell’ex CED di via Esiodo.
Infine, per i lavoratori del corpetto di via Lissone, complesso via Esiodo, per i quali era stata richiesta la creazione di una saletta ristoro, l’azienda ha comunicato che potranno utilizzare come saletta ristoro la sala mensa nell’ex magazzino che rimarrà sempre aperta e sarà dotata di forno a microonde.
Le RSU Telecom Italia Unità Produttiva Veneto di FISTel CISL
La Segreteria Regionale FISTel CISL Veneto

Number of views (1115)/Comments (0)

Tags:

Documents to download