|  
giugno 02, 2020

Settori

Telecom
Tim - Ferie e permessi retribuiti

Tim - Ferie e permessi retribuiti

Author: Massimo/venerdì 25 ottobre 2019/Categories: Telecomunicazioni Gruppo Telecom Veneto

In questi giorni abbiamo ricevuto numerose richieste di chiarimento sull’applicazione dell’accordo nazionale del 9 gennaio 2019, a seguito della disponibilità offerta da alcuni Responsabili delle Linee Funzionali di posticipare al 2020 parte delle ferie e/o permessi retribuiti residui.
Premesso che l’obiettivo del sopracitato accordo per il Sindacato era, ed è, quello di poter garantire alle lavoratrici e ai lavoratori il diritto all’utilizzo nell’anno delle ferie e dei permessi retribuiti conciliando al meglio le esigenze personali e i tempi vita-lavoro, mentre in “ottica aziendale” la priorità era, ed è, l’utilizzo di tutte le spettanze entro il 31 dicembre al fine di non imputare nel bilancio d’esercizio il costo relativo al debito per ferie e permessi maturati e non goduti dai dipendenti, considerato che negli anni passati ci sono stati “pesanti forzature” da parte di TIM, riteniamo doveroso riportare quanto segue:
FERIE
Le ferie devono normalmente essere godute nel corso dell’anno di competenza. In caso di motivate esigenze di carattere personale e compatibilmente con le esigenze produttive, potrà essere concessa la fruizione dei residui di ferie entro il mese di febbraio dell’anno successivo a quello di spettanza e le giornate di ferie residue anno-2, non fruite a causa di eventi eccezionali, nei termini di legge devono essere “consumate” entro 18 mesi dall’anno di maturazione, secondo il seguente ordine di priorità:
• Ferie residue anno -2;
• Ferie minime anno corrente (2 sett. da fare per legge pena sanzioni a carico di TIM);
• Ferie anno corrente;
• Ferie residue anno -1.
PERMESSI RETRIBUITI (riproporzionati per il personale Part Time)
Solo per il 2019, i permessi retribuiti sono complessivamente 44 ore, così suddivisi:
• 32 ore di permesso a titolo di “permessi sostitutivi delle festività religiose soppresse”;
• Ulteriori 8 ore di permesso a titolo di “permessi ex accordi”, in sostituzione del trattamento previsto per la festività del 4 novembre;
• Ulteriori 4 ore di permesso a titolo di “permessi ex accordi” a seguito della smonetizzazione della festività nazionale del 2 giugno 2019 cadente di domenica.
Dal 2020, i Permessi Retribuiti saranno complessivamente 40 ore e potranno diventare 44 ore “+4 ore bonus fruizione spettanze”, se entro il 31 dicembre saranno fruite le intere spettanze 2019 di ferie annue (23 giorni) e di permessi retribuiti (44 ore).
Eventuali permessi retribuiti residui al 31 dicembre non saranno più nelle disponibilità delle lavoratrici e dei lavoratori e TIM ne disporrà la fruizione entro il 30 aprile 2020.
Le RSU Telecom Italia Unità Produttiva Veneto di FISTel CISL
La Segreteria Regionale FISTel CISL Veneto

Number of views (2162)/Comments (0)

Tags:

Documents to download