|  
gennaio 28, 2020

Settori

Fondazioni e teatri
Fondazione Teatro La Fenice - Dalle assemblee dei lavoratori all’impegno al tavolo, costante e serio, per arrivare ad onorare il mandato

Fondazione Teatro La Fenice - Dalle assemblee dei lavoratori all’impegno al tavolo, costante e serio, per arrivare ad onorare il mandato

Author: Massimo/venerdì 14 giugno 2019/Categories: Spettacolo Fondazioni e teatri Veneto

I lavoratori del Teatro la Fenice a seguito delle assemblee svolte nei giorni 16 e 19 marzo u.s. hanno delegato le OO.SS. e la RSU a proseguire le trattative su alcuni punti tra cui una modalità alternativa di adeguamento economico, considerato l'immobilismo cronico dei contratti di primo e secondo livello.
Verificate le difficoltà normative, che impediscono di fatto il riconoscimento di emolumenti aggiuntivi senza passare per il contratto aziendale, si è condiviso tra OO.SS, RSU e Direzione la possibilità di istituire un "fondo aggiuntivo" da riempire con una serie di iniziative (contributo privati, visite guidate, recite dedicate, 5 x 1000, ecc...) per poi essere suddiviso tra i lavoratori con modalità ancora da concordare, anche a seguito di passaggio assembleare. Tale iniziativa dovrà evidentemente trovare l'approvazione del Consiglio di Indirizzo, e del Ministero competente.
Leggiamo con curiosità il comunicato del collega Enrico De Giuli a nome e per conto della O.S. UILCOM evidentemente condizionato nel giudizio e nelle intenzioni da una mancanza di alcuni passaggi. Tali mancanze sono, probabilmente, giustificabili per quel che riguarda il segretario De Giuli dalla sua lunga assenza in sede di trattativa (non serve ricordare che i suoi stessi iscritti ed alcuni lavoratori l'hanno invitato a non presentarsi più in teatro a causa delle sue imbarazzanti affermazioni rese platealmente rispetto una determinata categoria).
Analogamente il componente RSU UILCOM, certamente per ottimi motivi, ha disertato alcune riunioni con la Direzione. Ciò non ha probabilmente loro permesso di comprendere che la nascita del fondo non è alternativa al contratto aziendale che, come da impegni presi coi lavoratori, andremo a discutere e a riscrivere consapevoli che non potrà vedere attuazione prima della chiusura del contratto nazionale ma che riteniamo importante avere pronto in quel momento. Come è evidente non abbiano colto che la modalità di costituzione del fondo (accordo o unilaterale) rimane una mera opportunità al fine di agevolare la nascita del fondo con le necessarie autorizzazioni e non mina di certo tutto l'impianto di costituzione e funzionamento che è materia costante di condivisione al tavolo. Pertanto il percorso che ci ha portati fino a qui è stato assolutamente lineare col mandato assembleare, nessun cambio di posizionamento, sono state valutate alcune strade e si è proseguito con quelle più percorribili per dare risposte veloci ai lavoratori.
Apprendiamo con palpabile soddisfazione che finalmente il segretario De Giuli, unitamente a tutta la sua O.S., abbia deciso di ergersi tra "...i più strenui difensori del contratto aziendale di lavoro...".
Ci si chiede però cosa abbiano fatto fino ad ora considerato che il doppio spettacolo in orario di lavoro è stato già "sdoganato" dalla precedente RSU (UILCOM compresa) nel corso dello scorso mandato, in occasione dei concerti per le scuole che vedono coinvolti già da tempo un ridotto numero di professori d'orchestra. Quindi l’obiettivo di qualcuno è quello di lavorare per costruire e recuperare salario o forse è quello di distruggere per dare soddisfazione a pochi?
Le OO.SS. SLC CGIL, FISTel CISL e FIALS CISAL ribadiscono la volontà e l'impegno di voler dare seguito al mandato dei lavoratori che già da tempo si sta concretizzando con i frequenti incontri con la Direzione, altresì si impegnano a coinvolgere preventivamente i lavoratori su qualsivoglia tema che dovesse necessitare di democratica condivisione senza voler proseguire con ulteriori ed inutili polemiche che ci allontanano solo dall’obiettivo.
Le Segreterie Territoriali di Venezia
SLC-CGIL FISTel-CISL FIALS-CISAL
D’Auria Marco Vianello Mauro Trentin Marco

Number of views (2139)/Comments (0)

Tags:

Documents to download